Andrea T. Barbiero

Nato nel 1984 in Provincia di Vicenza, figlio d'arte non convenzionale.

L'interesse artistico inizia nel 2010 con il trasferimento a Barcellona che si manifesta attraverso il pop-surrealismo, ed inizia ed esporre per alcune
gallerie e spazi pubblici della città.
Nelle estati dal 2014 al 2017 entra a far parte dell'associazione residenza artistica St.Henri Castelnaudary, Toulouse.
Tra il 2017 e il 2018 si trasferisce nuovamente a Vicenza, esponendo per il
festival biblico, successivamente inizia a sviluppare un interesse per la scultura che lo porta ad esporre nel 2019 con una personale nella Galleria & art gallery e conseguenti collaborazioni. Nel 2020 Barbiero si dirige verso la Land-art che lo porterà a realizzare dei site-specifc per le istituzioni, come il comune di Bassano del Grappa (VI), La biennale del Baldo Festival Provincia di (VR) 2021, in collaborazione con Cariverona.
La sua matrice artistica si basa sulla dualità, che usa per interpretare le direzioni umane, trova ispirazione nelle forme della natura e il suo
funzionamento, adoperando il bamboo e l'impalcatura come base architettonica che costituiscono il dna del suo linguaggio per la costruzione delle opere.

Andrea T. Barbiero